Poesie e Racconti

CAMMINIAMO IN CIRCOLO

L’attimo si ferma

nel momento esatto in cui

il tuo respiro mi passa tra le costole

come un’onda ancestrale

primitiva

dove il tempo è sospeso

Tu sei l’uomo che io sarei

se i miei cromosomi fossero XY

Quando i tuoi suoni mi pervadono

sono a casa

La scheggia d’oro è parte di tutto

Solo su questa terra

la vibrazione si accende

in presenza del simile

Per questo la nostalgia mi percorre:

so che esistono note

che si accordano alle mie

la cui melodia

ricorda alla mia anima

il suo cammino

L’universo ha creato leggi

semplici

meravigliose

l’uomo ha costruito regole

confuse

paradossali

in cui

si perde

il movimento

Purezza ha sacra forma

la corruzione

è nell’artificio

là dove

il chiacchericcio della mente

supera la musica del cuore

Camminiamo in circolo

per questo non vi è da seguire

né da farci inseguire

C’è solo l’andare incontro

sentendo

intonando il canto

allora ci ritroveremo

faccia a faccia

 

Potrebbe interessarti anche